PUBBLICAZIONI

In questa sezione, potrete trovare le mie pubblicazioni su diverse tematiche.

Buona lettura!


MAMMA-ATLETA O ATLETA-MAMMA?

 

“So fare tutto, sono una mamma.”

Anonimo

 

Per una donna, scoprire di aspettare un bambino desiderato è una grande festa da condividere con tutta la famiglia. Tale gioia porta con sé grandi cambiamenti fisici e psicologici. Questo articolo è dedicato alle donne atlete che si ritrovano a vivere questa grandissima avventura. Ogni caso è a sé, proveremo infatti a fare un discorso generale.

Gravidanza


LA PSICOLOGIA DELLE SPECIALITA’: I SALTI

“Gli scienziati hanno dimostrato che è impossibile saltare in lungo fino a trenta piedi,

ma è un genere di discorso che io non ascolto.

Pensieri come quelli riescono a entrarti dentro fino ai piedi.”

Carl Lewis

I salti nell’atletica si dividono in estensione, salto in lungo e salto triplo,e in elevazione, salto in alto e salto con l’asta.

Tali specialità hanno una caratteristica comune ai lanci: sono concorsi, e come tali hanno peculiarità simili.

salti


LA PSICOLOGIA DELLE SPECIALITA’: I LANCI

Per la serie decicata alle diverse specialità dell’atletica leggera, ecco l’articolo dedicato ai lanci.

i lanci


LA PSICOLOGIA DELLE SPECIALITA’: LA VELOCITA’

Parte una disquisizione sulle diverse specialità dell’atletica leggera. Buona lettura!

(Velocità)


COME AFFRONTARE LE GARE

“C’è solo un modo per allenarsi: quello giusto. C’è solo un modo per gareggiare: quello giusto”

Carl Lewis

Eccoci pronti dopo il periodo natalizio in cui avrete festeggiato e mangiato adeguatamente, si inizia con le gare.

Qualche consiglio pratico per affrontarle nel modo corretto dal punto di vista psicologico è sicuramente utile.

Come affrontare le gare


GOAL SETTING: FARE CENTRO CON GLI OBIETTIVI

“Lo sport offre una differente prospettiva di vita: insegna ad affrontare le delusioni e stimola le energie per conquistare obiettivi più costruttivi”

Charléne Wittstock

La stagione agonistica è alle porte per molti atleti. La maggior parte di noi sta affrontando una preparazione invernale intensa e disagevole. Ma dopo la pausa natalizia, e per alcuni anche prima, iniziano le competizioni indoor, di cross e invernali.

Una cosa fondamentale per affrontare correttamente la stagione agonistica è porsi gli obiettivi nel modo più corretto e adeguato. Per farlo, è necessario parlare chiaramente con il proprio allenatore, che può dare opinioni oggettive sullo stato di forma e sulle potenzialità che possono essere sfruttate.

Nel seguente articolo una trattazione specifica sugli obiettivi SMART

Buona lettura!

Goal setting


SI RIPARTE: LA PREPARAZIONE INVERNALE NELL’ATLETICA LEGGERA

Ottobre per l’atletica leggera è il mese in cui riprende la preparazione invernale.

Come molti atleti e allenatori sanno, questo è un periodo molto lungo e molto delicato. Le caratteristiche principali di tale momento sono il disagio dovuto alle modalità di allenamento, le condizioni atmosferiche e di temperatura disagevoli, la frustrazione dovuta alla lontananza dalle competizioni, la possibile mancanza di motivazioni e la grande fatica fisica a cui gli atleti sono sottoposti. Tutte queste caratteristiche rendono i mesi di preparazione invernale difficili da affrontare.

Nel seguente articolo troverete tutte le caratteristiche specifiche di tale periodo, le sue difficoltà e i consigli per affrontarlo.

Buona lettura!

Si riparte


LE TRAPPOLE DEL SUCCESSO

Il successo è un concetto che cerchiamo di perseguire in ogni ambito della nostra esistenza. Fin dai primi momenti di vita, lo sviluppo è caratterizzato da successi: i più visibili sono imparare a camminare e a parlare.

Col passare degli anni si susseguono successi scolastici, lavorativi e, per alcuni, sportivi. Ogni volta che si decide di intraprendere un’attività e di impegnarsi in essa, ci si pone un obiettivo, per raggiungere il quale si mettono in campo energie fisiche e psichiche. Si insegue, dunque, il successo.

La ricerca del successo è ciò che alimenta la nostra motivazione. Utilizzare tempo ed energie per inseguire un obiettivo non sarebbe così facile senza essere convinti di poterlo raggiungere.

Nel seguente articolo un’esauriente disquisizione sul successo.

il successo


LE OPPORTUNITA’ DELL’INSUCCESSO

Il fallimento.

Una parola che incute timore negli atleti.

Eppure, sono maggiori gli insuccessi dei successi. Come abbiamo visto nel precedente articolo, il successo è un concetto ricercato da ogni persona che cerchi di raggiungere un obiettivo, ma il percorso può essere pieno di insidie e può non portare i risultati sperati.

Un’idea deve essere presa in considerazione: il fallimento è parte integrante di ogni percorso. Si può “cadere” molte volte prima di riuscire a raggiungere la meta prestabilita. E dopo essere “caduti”, è necessaria la forza di volontà per rialzarsi.

Nel seguente articolo saranno valutate tutte le opportunità che può concedere un fallimento.

l’insuccesso


ATTIVITA’ GIOVANILE: IL TESORO NASCOSTO DELL’ATLETICA LEGGERA

Poco si parla dell’attività giovanile. Troppo scontate sono spesso le competenze che servono a condurre bambini e ragazzi verso una vita di sport. Particolarmente importante è il ruolo che hanno gli allenatori e gli istruttori che si occupano di fasce di età inferiori ai 18 anni.

Nel seguente articolo una rassegna delle difficoltà e delle potenzialità di ogni fascia di età.

(Attività giovanile)


LA MOTIVAZIONE: I PERCHE’ DEL COMPORTAMENTO

Nello sport un argomento molto discusso e di primaria importanza è la motivazione. Tutti ne abbiamo sentito parlare almeno una volta nella vita, tutti abbiamo riflettuto sulla motivazione che ci spinge a fare quello che facciamo, soprattutto se sono attività non necessarie per la sopravvivenza e il sostentamento.

Ma cos’è la motivazione?

Nel seguente articolo, un’esauriente trattazione su cosa ci spinge a fare sport.

Motivazione


PSICOLOGIA DELLO SPORT: DEFINIZIONE E AMBITI APPLICATIVI

La Psicologia dello Sport è una disciplina relativamente giovane che si è conquistata uno spazio di
autonomia all’interno della psicologia e delle scienze motorie.
Rientra nella classe della Psicologia Applicata, studia il comportamento umano e i processi psichici
nell’ambito dello sviluppo psico-fisico e dell’attività sportiva.
I due principali campi di interesse della Psicologia dello Sport sono il Benessere e la Performance.
Non si occupa quindi solo di alto agonismo e di prestazioni elevate, ma si interessa dell’atleta
come persona, che sia di basso, di medio o di alto livello. I campi di applicazione vanno dall’attività
ludico-sportiva all’attività agonistica.

Psicologia dello Sport


FRUSTRAZIONE, QUESTA SCONOSCIUTA

Viaggio all’interno di una componente fondamentale della vita emotiva e sociale, a cui non si è più allenati.

“I ragazzi di oggi hanno tutto”.

Quante volte abbiamo sentito questa frase?

Sotto molti aspetti equivale a realtà. Ma non è del tutto corretta.

Ai giovani manca una cosa fondamentale: la frustrazione.

Non sembra nulla di invitante. Chi mai potrebbe volersi sentire frustrato?

Eppure è una situazione che capita spesso nella vita.

La frustrazione è uno stato d’animo negativo dovuto a condizioni ambientali e sociali che portano a non poter avere ciò che si desidera.

Le emozioni di base solitamente presenti sono rabbia e tristezza.

È una condizione normale, che si può presentare anche più volte al giorno. Chi si sottopone a una dieta, per esempio, sperimenta la frustrazione ogni volta che si avvicina l’orario del pasto, e non solo.

Un’altra frustrazione molto attuale è la voglia e il bisogno di lavorare e non trovare occasione di poter sfruttare le proprie capacità.

Frustrazione, questa sconosciuta


LA DONNA NELLO SPORT

Di Martina Fugazza, Psicologa dello Sport e Psicologa Clinica

Lo sport non è sempre stato aperto a tutti.

La “Carta dei principi dello sport per tutti”, redatta nel dicembre del 2002, recita nel suo primo articolo: “Praticare lo sport è un diritto dei cittadini di tutte le età e categorie sociali”.

Gran parte della storia antica e moderna ha però visto la donna esclusa dall’attività fisica. Grandi passi avanti si sono fatti dal punto di vista di mentalità e di rispetto dei diritti allo sport. Molti passi sono ancora da fare.

Questo articolo vuole evidenziare il ruolo della donna nella storia dello sport, l’evoluzione della sua partecipazione e le caratteristiche che la differenziano dall’uomo, senza tuttavia impedirle di raggiungere mete comparabili a quelle maschili.

Clicca sul link sottostante per visualizzare l’intero articolo.

donna e sport

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s