Sport

In questa pagina saranno trattati temi relativi allo sport, alla psicologia dello sport e all’attività fisica non agonistica.

Troverete articoli relativi a notizie di attualità sportiva, link utili, video e nozioni importanti per tutti coloro che vivono un contesto sportivo agonistico e non, da atleti, allenatori, dirigenti o genitori.

LO PSICOLOGO DELLO SPORT

Una breve introduzione sulla psicologia dello sport e sulle sue applicazioni è d’obbligo.

La cornice teorica è quella della Psicologia Positiva, approccio che tende a promuovere il benessere e il funzionamento ottimale dell’uomo facendo leva sulle sue risorse e potenzialità, anziché tentando di risolvere o curare carenze, deficit e patologie.

L’individuo viene considerato all’interno del suo contesto sociale e relazionale. In questo modo viene creato un intervento personalizzato a partire dalle richieste e dalle necessità espresse da ogni individuo o squadra, senza affidarsi a un progetto predeterminato e rigido.

La Psicologia dello Sport è una disciplina relativamente giovane che si è conquistata uno spazio di autonomia all’interno della psicologia e delle scienze motorie per la sua specificità e importanza.

Ha molteplici applicazioni, e si occupa principalmente del benessere dell’atleta di ogni livello. Obiettivo fondamentale della Psicologia dello Sport è infatti quello di far vivere al meglio l’esperienza sportiva all’atleta e di fargli esprimere tutto il suo potenziale. Lo Psicologo dello Sport opera nel mondo sportivo nel senso più ampio del termine, restituendo valore al benessere individuale e facendo sì che lo sport sia veicolo di salute psicofisica e strumento di crescita e benessere.

Cosa fa esattamente uno psicologo dello sport?

Lavora con gli atleti:

Quando devi affrontare un a gara/partita vai eccessivamente in ansia e non sai come comportarti?

In allenamento hai un certo rendimento ma in gara non riesci a dare il massimo?

Sai porti i giusti obiettivi per avere il massimo dalla tua stagione sportiva?

Pensi di avere problemi di motivazione?

Hai difficoltà nei rapporti con l’allenatore, con i compagni di squadra/allenamento, con i genitori o con i dirigenti?

Stai passando un momento difficile e non sai come affrontarlo?

Stai recuperando da un infortunio?

Non ti riconosci più nel tuo corpo?

Insieme possiamo affrontare e superare tutto questo con percorsi personalizzati di preparazione mentale, osservazioni su campo, test, tecniche di facile applicazione. Conoscere sé stessi è una sfida difficile, ma non impossibile.

Lo psicologo dello sport lavora con squadre:

La squadra è un gruppo di persone che lavora ad uno stesso obiettivo, ma ogni individuo porta con sé la sua personalità, la sua situazione di vita, le sue motivazioni, le sue emozioni, la sua cultura e la sua moralità.

Creare una squadra e renderla efficace è un lavoro delicato che può portare difficoltà e conflitto.

Lo Psicologo dello Sport può agire nella fase della formazione, per agevolare il passaggio da gruppo a squadra, aiutando i componenti e le loro guide a gestire le personalità e le emozioni in gioco. Può inoltre guidare la squadra e gli allenatori a trovare obiettivi sportivi adeguati.

In caso di conflitto, lo Psicologo dello Sport può aiutare la negoziazione, per rendere la situazione conflittuale un’opportunità di miglioramento.

 Lo Psicologo dello sport lavora con gli allenatori:

Il ruolo di allenatore non è sempre facile. Prima ancora della prestazione sportiva, l’allenatore deve tenere conto di essere un punto di riferimento per l’atleta. E’ una guida, non solo sportiva, ma anche nella vita reale, e tale ruolo è fondamentale nell’attività giovanile.

Per queste figure professionali lo Psicologo dello Sport organizza corsi di aggiornamento sulle tematiche più disparate, è disponibile per consulti e affiancamenti sul campo in caso di rapporti problematici o comportamenti a rischio.

Lo Psicologo non si sostituisce all’allenatore, in quanto la professionalità e l’esperienza di quest’ultimo sono peculiari e diverse da quelle dello psicologo, ma insieme possono lavorare per ottenere il massimo nel lavoro con gli atleti.

Lo Psicologo dello sport lavora con i dirigenti:

Avere una posizione di responsabilità in una società sportiva non è un compito facile. E’ necessario gestire le relazioni con e tra gli allenatori, con e tra gli atleti, con i genitori e, a volte, con i media. Porta a dover prendere decisioni difficili per cui può essere utile un supporto. Lo Psicologo dello Sport organizza per questa categoria consulti e corsi di aggiornamento.

Lo Psicologo dello Sport lavora con i genitori:

Come dimenticare coloro che vivono con trasporto e amore l’intera esperienza di vita degli atleti? Il desiderio principale dei genitori è vedere i figli felici e poter fare tutto il possibile perché ciò accada. Come poter aiutare dunque l’atleta di ogni età e livello a vivere al meglio la sua esperienza sportiva?

Per i genitori si organizzano incontri face to face o di gruppo per fornire informazioni e affrontare eventuali situazioni problematiche.

Come si può notare da questa breve introduzione al lavoro dello Psicologo dello Sport, le sue applicazioni sono molteplici e variegate.

Per qualsiasi richiesta o spiegazione, non esitate a contattarmi.

Benvenuti, dunque, nel mondo della Psicologia dello Sport.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s